Questo sito usa cookie di terze parti per migliorare i servizi e analizzare il traffico. Continuando la navigazione ne accetti l'utilizzo   Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie CLICCA QUI
     
winter     summer 
home page paganella

Sciare sull'Altopiano della Paganella

 

A chi ama lo sci, ma desidera anche trascorrere qualche giornata di relax e divertimento in un ambiente suggestivo come quello rappresentato dalla montagna nel periodo invernale, con il suo manto bianco e i suoi rumori soffusi, l'Altopiano della Paganella ha molto da offrire. La skiarea situata ai piedi del Brenta può infatti contare su 50 chilometri di piste molto ampie, disposte lungo 1.100 metri di dislivello, e su un sistema d'innevamento programmato che copre il 100% dei tracciati. Il tutto in una posizione geografica strategica, che la rende facile da raggiungere grazie alla sua prossimità con la città di Trento, con gli aeroporti di Verona, Bolzano e Innsbruck, raccordati con l'Autostrada del Brennero-A22, la cui uscita di San Michele all'Adige dista appena venti minuti di auto.

Il comprensorio è in grado di soddisfare le richieste di ogni tipo di sciatore, grazie alla varietà di pendii presenti, ovvero 10 piste blu, con vari gradi di difficoltà per i principianti, 12 piste rosse per gli amanti dello sci, una pista nera per i più esperti e, non poteva mancare, un ampio snowpark per i sempre più numerosi amanti della tavola, giovani ma non necessariamente.

I centri abitati di Andalo e Fai della Paganella sono collegati con l'area sciistica attraverso una capillare rete di impianti di risalita (ben 17), che garantisce una portata oraria di 27.000 persone. A tutti si può accedere utilizzando un solo skipass, inoltre chi desidera mettersi alla prova sulle piste del comprensorio Skirama Dolomiti può acquistare quelli denominati Combi e Superskirama, per sciare liberamente all'interno del più ampio comprensorio sciistico del Trentino, che annovera anche Monte Bondone, Folgaria, Madonna di Campiglio, Pinzolo, Folgarida - Marilleva, Passo Tonale e Pejo.

Chi muove i primi passi sulla neve o desidera migliorare la propria tecnica trova una squadra composta da un centinaio di maestri di sci, preparati per seguire anche portatori di handicap e non-vedenti, grazie a programmi specifici, che consentono di sviluppare la coordinazione e le capacità motorie.

 

Non sono solo gli appassionati delle discipline invernali a scegliere questa zona per divertirsi, ma anche i campioni. Negli ultimi anni Andalo e la Paganella Ski sono diventati la base europea di allenamento dell'Us Ski Team di Bode Miller, Ted Ligety e compagni, nonché di Aksel Lund Svindal e della nazionale maschile di Norvegia di sci alpino. Fenomeni che qui hanno preparato gli appuntamenti sportivi più importanti delle ultime stagioni, costruendo anche un legame umano molto forte con l'Altopiano, che va ben oltre la dimensione sportiva.

Naturalmente queste piste ospitano anche competizioni di alto livello. Sulla Olimpionica 2 vengono organizzati ogni anno due slalom giganti di Coppa Europa femminile. Qualche giorno prima di Natale, poi, tutti i grandi campioni dello sci giungono qui per partecipare all’entusiasmante Alpine Rockfest, una originale gara ad eliminazione diretta a ritmo di musica, che riscuote sempre più successo tra il pubblico e gli stessi campioni.

 

Per quanto concerne l'ospitalità, questa area turistica mette sul piatto un'offerta alberghiera di alto livello, hotel di diverse categorie, dalle 3 alle 4 stelle superior, e per tutte le esigenze, dotati di strutture per bambini e di centri benessere. Il nuovo centro sportivo pubblico, inoltre, dispone di palestra, piscine coperte, area wellness, stadio del ghiaccio e palacongressi.

Un'attenzione particolare è riservata, in linea con la migliore tradizione enogastronomica italiana, alla ristorazione. In quota sono a disposizione degli ospiti rifugi alpini in grado di rendere la vacanza stimolante anche per il palato: si chiamano Albi de Mez e Pian del Dosson quelli presenti sul versante di Andalo, La Rocca  quello che si trova dalla parte della montagna rivolta verso Fai della Paganella. Il primo è stato ristrutturato negli ultimi mesi, mentre gli altri due si presentano in una veste completamente rinnovata e ora possono accogliere rispettivamente 250 e 200 persone. Tutti sono dotati di bar, ristorante, zone relax e kinderheim nel completo rispetto dell’ambiente, progettati per ottenere il massimo in termini di risparmio energetico. Il loro rilancio ha creato anche 35 nuovi posti di lavoro.

Lo slogan che accoglie l'ospite in questi luoghi, dai quali si può anche godere di panorami unici, è “Gusta il mondo trentino e scegli il tuo piatto”, un concetto che si realizza attraverso la partnership con aziende locali, quali il Gruppo Formaggi del Trentino, Latte Trento e la Federazione allevatori della provincia. Si punta, insomma su prodotti a chilometro zero, o quasi, e sulla tradizione enogastronomica trentina, che combina quella mediterranea con quella del mondo germanico, per contribuire a regalare agli ospiti un'esperienza fortemente legata al territorio.


info@paganella.net
OGGI :Nuvoloso
visibilità:buona
temperatura:2.4 °C
vento:
brezza leggera /SSW
Nuvoloso

Newsletter

Iscriviti per ricevere le nostre offerte e informazioni aggiornate